24.4 C
Rome
lunedì, Agosto 8, 2022

Amministrative, da Verona a Catanzaro le 13 sfide del secondo turno

I punti chiave A Verona sfida Tommasi-Sboarina (senza apparentamenti)Lucca, polemiche su CasapoundTesta a testa ad Alessandria A Parma centrosinistra favorito Catanzaro, il centrodestra torna compatto A Piacenza e Viterbo sfida tra donne A Frosinone Azione di Calenda unitamente il centrodestra Barletta, il centrodestra parte in vantaggio A Como sfida inedita dopo il flop del centrodestra A Monza il sindaco uscente cerca lo storico bis
Ascolta la versione audio dell'articolo

5' di lettura

Dopo la tornata elettorale del 12 giugno saranno 13 i ballottaggi dei capoluoghi in programma domenica 26 giugno. La partita più attesa è quella di Verona, dove il risultato finale potrebbe aprire una nuova fase di tensione fra Matteo Salvini e Giorgia Meloni che si intestano la leadership del centrodestra.

Al primo cambio le urne hanno dato il verdetto per altrettanti sindaci: nove sono andati al centrodestra (a cui si può aggiungere Messina in cui ha vinto il candidato di una lista civica che fa riferimento al centrodestra), tre i sindaci al centrosinistra. Per quanto riguarda i ballottaggi, sette vedono in testa il centrosinistra (Alessandria, Cuneo, Como, Verona, Parma, Piacenza, Lucca), cinque il centrodestra (Monza, Gorizia, Frosinone, Barletta e Catanzaro), uno una lista civica (Viterbo). Complessivamente i Comuni richiamati al voto sono 65 unitamente due milioni di elettori interessati.

Loading…

Mettersi in Contatto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli Correlati

Ultimi Post