20.9 C
Rome
mercoledì, Settembre 28, 2022

Giornalisti allontanati dall’aula, processo da rifare

Illegittimo l’allontanamento dei giornalisti dall’aula. Per questo è da rifare la discussione del processo d’appello a carico di Massimo Sorrentino e di altri sette imputati. Nell’udienza scorsa la presidente della Corte d’appello Annamaria Dalla Libera aveva emarginato i giornalisti presenti in quella che era a tutti gli effetti un udienza processuale pubblica.

I legali degli imputati avevano così sollevato l’illegittimità della decisione e depositato un’istanza di nullità dell’udienza per violazione del diritto di pubblicità del processo. Lo stesso giudice è tornata sui suoi passi e ha ammesso la stampa e quindi la discussione del processo deve essere rifatta.

Oltre a Massimo Sorrentino (condannato in primo grado a 10 anni e undici mesi) sono imputati in appello anche Antonio Garofalo (sei mesi), Dejan Nedeljkovic (9 anni), Marco Bolentini (2 anni e otto mesi), l’ex agente della squadra volteggiante della Questura Enzo Origlia (7 anni per corruzione), Marco Garofalo (6 anni e quattro mesi), Alfredo Abrami (2 anni e sei mesi) e Giacomo Ferro (tre anni e sette mesi). Per Massimo Sorrentino e Marco Garofalo, l’accusa ha chiesto ai giudici di riconoscere l’aggravante del metodo mafioso.

Ultimi Post